Il mondo dello sviluppo personale, della formazione in genere fornisce moltissimi concetti, alcuni dei quali americani, ma alcuni davvero meravigliosi.

Tra i concetti meravigliosi una parte è anche applicabile ed utile, ma spesso li manteniamo solo a livello di teoria.

So quali sono i miei punti di forza, so quali sono le aree in cui dovrei agire, so quali sono i miei punti deboli…

In questo corso l’approccio è l’opposto: partendo dall’esprimere pienamente le tue abilità istintuali e naturali, si arriva ad organizzare concetti partendo dalle risorse emerse solo in un secondo momento.

Questo comporta una reale trasformazione, sebbene non drammatica, non esplosiva, non pillola magica…che non è basata sul ragionamento, gli schemi, i devo, i dovrei, ma sull’espressione di come sei quando scorre in te una forza arcaica che è presente in declinazioni differenti in ognuno di noi e che è meraviglioso ritornare a sentire.

Per chi ha già affrontato temi di crescita personale, formazione, questo corso rappresenta un ribaltamento dell’approccio cogitocentrista, dove si va dal sapere al fare.

Qui si percorre la via inversa che parte dal fare ed arriva al ricordare, sapere.

Sebbene la pratica sia fisica, corporea, ciò che più stupisce chi prova le prime volte è l’effetto marcato sul pensiero e sulle emozioni, sull’attivazione di stati di creatività pratica e funzionale all’ambiente.

In questo corso il movimento diventa il tuo amico, alleato, un momento prezioso di gioco e di esperienze piacevoli.

  • Nel corso non ci sono movimenti da ripetere cento volte in modo ripetitivo, esercizi o schede, ma situazioni nuove da sperimentare e riscoprire
  • Non ci sono teorie da imparare ma giochi da vivere
  • Non ci sono attori preparati, ma persone come te che stanno provando la prima volta a seguire le indicazioni

Perché dovresti lasciar fluire questo potenziale arcaico ed innato?

Per tirar fuori abilità che già sono presenti in te che non stai utilizzando.

Mentre la tua mente razionale condizionata al consumo cerca continuamente con quale nuovo oggetto sarai più felice ed efficace, madre natura ti ha dato istinti, movimenti funzionali, la decisione, la risolutezza ad agire, le emozioni, che sono risorse primordiali assolutamente fondamentali nel migliorare la tua esperienza di vita e la tua efficacia.

Per tornare a fluire con essa non ti serviranno attrezzi e nemmeno vent’anni di meditazione in Tibet.

A cosa serve Evoluzione Primitiva?

  • A trarre piacere dal tuo movimento fisico
  • A divertirti e riuscire bene nel provare nuovi sport o danze
  • A sentirti sicuro nel tuo corpo
  • A sentirti a tuo agio durante l’attività fisica
  • A muoverti più agilmente e con più potenza
  • Ad avere più centratura nelle situazioni di instabilità della vita e di fronte agli imprevisti
  • Ad avere più affermazione se sei molto sensibile
  • A sviluppare più sensibilità se ne difetti
  • A capire meglio gli altri ed entrare in contatto con più facilità
  • Ad interagire con gli altri al pieno delle tue capacità, senza schemi o tecniche artificiose
  • A saper uscire dagli schemi in cui solitamente richiudi il tuo pensiero
  • A saperti adattare con rapidità alle nuove situazioni
  • A reagire con prontezza e fuori dagli schemi alle situazioni già note
  • A trovare nuove e più efficaci soluzioni per vecchi problemi
  • Ad aumentare l’efficacia di ciò che già si faceva e funzionava

Attenzione: non è un corso teorico dove prendi appunti e ti riempi di nuove idee.

È invece un corso assolutamente pratico, basato sul movimento, centrato sul recupero del movimento fisico naturale, specie specifico, delle azioni motorie di base.

A chi è adatto?

Evoluzione Primitiva Lite è adatto a tutti quelli che vogliono risvegliare le proprie abilità primordiali, maschi e femmine, non sono necessarie particolari doti atletiche o caratteristiche mentali.

È necessario avere voglia di divertirsi, volere veramente i benefici descritti ed essere disposti a fare, non solo a guardare il video, avere voglia di esplorare il potente collegamento tra l’essere e l’agire, avere voglia di recuperare la capacità di interagire con le altre persone su un livello meno ragionato e più immediato, fluido e diretto.

AiViA

Prima di conoscere Aivia, le pietre sono pietre e gli alberi sono alberi. Durante l’incontro con Aivia, le pietre sono parti di una cattedrale e gli alberi sono galeone dei pirati. Dopo l’incontro, le pietre sono finalmente pietre e gli alberi finalmente alberi. Cresciuto senza tv, divoratore di libri, vita e maestri, autodidatta ed eterno studente, Aivia è stato corteggiato a lungo con continue e numerose richieste di produrre materiale e di offrire consulenze. Quando le richieste sono diventate troppe per essere gestite o ignorate, ha messo un prezzo al suo tempo per poter fermare l’assedio e venire incontro a quanti avessero la decisione, il senso di proposito e di destino necessari a scegliere e sacrificare del denaro alla propria causa personale. Non è per tutti e non vuole piacere a tutti. Il desiderio che lo muove è diventare ancora più efficace, adatto e comprensibile per i pochi che risuonano con lui e ancor più alienato dagli altri.

47€
Aggiungi al Carrello
  • Durata: 2h 33min